Dopo un lungo iter legislativo, l’8 maggio 2021 è entrata in vigore la legge di delegazione europea 2019-2020 (Legge n. 53 del 22 aprile 2021 – Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l’attuazione di altri atti dell’Unione europea) che detta i principi e i criteri per l’attuazione delle direttive europee, tra cui la Direttiva (UE) 2019/633 in materia di pratiche commerciali sleali nei rapporti tra imprese nella filiera agricola e alimentare (la “Direttiva”).

Le disposizioni attuative che dovranno essere adottate sulla base dei principi e criteri stabiliti nella legge di delegazione europea andranno a modificare e integrare la disciplina già vigente in Italia in materia di cessione dei prodotti agricoli e alimentari, prevedendo un regime più stringente rispetto al livello minimo di tutela introdotto dalla Direttiva.

Il termine per l’adozione delle disposizioni attuative previsto dalla Direttiva è scaduto il 1° maggio 2021 e le relative misure dovranno essere applicate dal 1° novembre 2021.

Clicca qui per leggere l’alert completo