frimm_bariIncontro con la prima agenzia Frimm di Bari

Intervista al titolare del punto vendita affiliato, Leonardo Ranieri

Professionalità, esperienza e qualità. Ecco le tre principali caratteristiche del primo punto vendita affiliato Frimm situato a Bari. Sì, la più recente tra le new entry nel network immobiliare di Frimm Holding, una rete che ormai conta oltre 600 franchisee, è l’agenzia RM Real Estate srl (Frimm 4273) del titolare Leonardo Ranieri che, insieme col socio Daniele Melchiorre, ha scelto di esporre per primo il logo biancoblu nel capoluogo pugliese. Una decisione, questa, che si sta rivelando vincente e d’impatto sul mercato locale.
D’altronde i 20 anni di lavoro accumulati nel settore da parte del titolare, soprattutto all’interno di alcuni uffici legati a marchi prestigiosi, si fanno sentire anche a livello strategico e organizzativo.
Per saperne di più abbiamo intervistato proprio Ranieri che ci ha spiegato come la sua storia professionale abbia incrociato quella di Frimm.

Benvenuto in Frimm! Presenta la tua agenzia alla rete affiliata e alla clientela.
L’agenzia immobiliare a cui ho dato vita col mio socio Daniele Melchiorre, e nella quale lavorano con noi altri 3 collaboratori, si trova in viale Orazio Flacco n.5/d, proprio nei pressi del Policlinico di Bari. Si tratta di una zona densamente popolata e attraversata da strada ad ampio scorrimento e ben servita dai mezzi pubblici dunque, anche se non si trova in centro, il nostro punto vendita riesce a essere visto e a servire la gran parte degli abitanti della città.
È anche per questo, infatti, che non appena abbiamo optato per Frimm abbiamo anche deciso di allineare l’immagine della nostra agenzia con quella del franchisor. Ritengo che l’immagine di un esercizio commerciale sia fondamentale nel mondo di oggi, e non parlo soltanto dell’ufficio ma anche delle persone che ci lavorano dentro.

Prima di approdare nel network immobiliare di Frimm Holding, quali esperienze hai avuto?
Ho 40 anni e da 19 faccio questo lavoro. Dopo aver imparato il mestiere nel primo ufficio affiliato a un famoso franchising italiano, ho lavorato in Gabetti dal 1992 al 2008 fino a diventare direttore del punto vendita. Questa esperienza mi ha permesso di crescere molto a livello professionale dandomi la voglia di aprire un’agenzia tutta mia, cosa che poi ho fatto col mio socio affidandomi a Frimm.

Perché hai scelto Frimm?
Perché a Bari non lo aveva ancora scelto nessuno. Volevamo essere il primo punto vendita Frimm della nostra città per avere un impatto sul mercato e non essere “uno dei tanti”. Volevo un marchio nuovo in città anche per occuparmi dello sviluppo del brand nella zona.

Quale è stato il servizio e/o lo strumento che ti ha convinto maggiormente nella tua scelta?
Direi che il contratto “light” è stato fondamentale. Non conosco ancora bene tutti i servizi e gli strumenti del franchisor perché sono appena entrato nel network ma la piattaforma MLS per la collaborazione nella compravendita coi colleghi mi sembra davvero l’arma vincente per il futuro.

“Produrre vantaggi per gli affiliati” è la nostra mission aziendale, quale è la tua?
Serietà e professionalità sono le due regole che guidano tutto il personale dell’agenzia. Il mercato di oggi non lascia spazio a chi si improvvisa agente immobiliare. Al contrario, bisogna essere preparati su tutti i fronti perché il mediatore deve essere un punto di riferimento fermo per la clientela.