Kids&Us, la multinazionale leader nell’insegnamento dell’inglese fondata a Barcellona nel 2003 dalla filologa Natalia Perarnau, continua ad investire nel mercato italiano e prosegue la sua espansione sul territorio, per perseguire l’obiettivo di offrire un metodo rivoluzionario di apprendimento della lingua inglese volto a migliorare il futuro delle nuove generazioni.

Da anni, per Kids&Us, l’Italia rappresenta un mercato strategico di primaria importanza. A partire dal 2022, l’azienda ha deciso di rafforzare ulteriormente la sua presenza sul territorio per proporre ad un numero sempre maggiore di bambini e ragazzi il suo metodo innovativo di apprendimento della lingua inglese, generando così valore anche per il tessuto imprenditoriale del nostro Paese, grazie alla formula franchising che offre la possibilità a chiunque voglia investire nel settore dell’istruzione un modello di business capace di creare un indotto e occupazione notevoli per il territorio.

Kids&Us ha già avviato il suo processo di crescita che, entro la fine del 2022, vedrà l’apertura di 15 nuove scuole sul territorio italiano che vanno a sommarsi alle 28 già presenti, per un totale di 43 sedi nel nostro Paese. In particolare, le città coinvolte nelle nuove aperture sono Milano, Roma, Monza, Torino, Padova, Bergamo, Bologna, Brescia, San Donato Milanese e Vicenza. Entro il 2023 si prevede un’ulteriore espansione con l’apertura di 25 nuove scuole.

“Il rafforzamento del modello Kids&Us in Italia avrà come conseguenza una crescita del marchio di oltre il 50% rispetto al 2021, con l’ambizione di migliorare ulteriormente il posizionamento nei prossimi anni grazie ad un investimento di 8 milioni di euro. Il nostro impegno sul mercato italiano è totale. Prevediamo di arrivare a 200 scuole nel 2026. Conosciamo il mercato e sappiamo che è una grande opportunità per le famiglie, per gli imprenditori e per la nostra azienda. Kids&Us è molto più di una scuola di inglese, è una piattaforma per crescere e far crescere i bambini” afferma Ana Rojo, CEO di Kids&Us. ” La nostra missione in Italia e nel mondo è quella di fornire ai bambini strumenti che permettano loro di abbattere le barriere del futuro sia a livello personale che professionale. Inoltre, offriamo la possibilità imprenditoriale di contribuire alla competitività economica e culturale del Paese in ambito educativo”.

A livello internazionale, la presenza di Kids&Us è già molto solida e strutturata: l’azienda è infatti presente in 9 paesi nel mondo per un totale di 574 scuole e oltre 170.000 studenti. Oggi però il focus della realtà imprenditoriale è proprio l’Italia, mercato nel quale Kids&Us si è posta l’obiettivo di consolidare la riconoscibilità e l’affermazione del proprio marchio, mettendo a disposizione delle famiglie che vogliono investire nell’istruzione dei propri figli tutte le competenze e il know-how che caratterizzano questo innovativo modello educativo.